Immagine non disponibile

Fondo Comité International des sciences historiques

La presenza di documenti relativi all'attività del CISH negli anni '30, conservati nei fascicoli originali, tra le carte dell'Istituto storico italiano per il medio evo, è dovuta al fatto che dall'agosto del 1933 e fino al 1936, furono concesse in uso al Comitato nazionale italiano, da parte del Governatorato di Roma, due stanze nel complesso borrominiano dei Filippini in Roma, sede anche dell'Istituto storico italiano per il medio evo.

In particolare la documentazione riguarda la Segreteria delle Commissioni, nella persona del suo segretario Ottorino Bertolini, segreteria che era appunto presso la sede dell'Istituto in piazza dell'Orologio, sede altresì del Comitato nazionale italiano di scienze storiche, presieduto in quegli anni da Pietro Fedele; dal 1933, presidente fino al 1943 dell'Istituto medesimo nonché della Commissione per la bibliografia vaticana.

I fascicoli contengono la documentazione riguardante il lavoro di cinque Commissioni operanti in seno al CISH: cioè quelle per le abbreviazioni bibliografiche, per la bibliografia vaticana, per la revisione delle liste cronologiche, per le pubblicazioni e per la diplomatica. In particolare sono presenti la corrispondenza del segretario Ottorino Bertolini con i collaboratori, i verbali delle riunioni e materiali di studio.

pdf

Inventario CISH
Scarica il file