Immagine non disponibile

Medievalismo

Centro Studi Ricerche

Lo studio rigoroso dei modi di rappresentazione e interpretazione del passato e della loro evoluzione, legata al mutare degli assetti delle società che sul passato si trovano a riflettere, la storia della storiografia dunque, rappresenta una delle vocazioni dell’Istituto Storico Italiano per il Medioevo. Nel considerare che il medievalismo, nato come specchio, filtro attraverso cui rappresentare un rapporto con il tempo del passato medievale, è arrivato nei primi anni del nuovo millennio a definirsi in maniera sempre più coerente come una disciplina di studi, un approccio multidisciplinare ed epistemologicamente sempre più compiuto, e che la storia del passato è sempre anche quella del presente che la indaga, è opportuno approfondire la comprensione e lo studio dei nessi tra medioevo e medievalismo.

Il medievalismo - ovvero la rappresentazione, la ricezione e l’uso postmedievali del Medioevo: il Medioevo dopo il Medioevo - costituisce un campo di studi particolarmente utile per indagare le modalità attraverso le quali la storia si coniuga nel presente che continuamente rielabora, rimodulando il rapporto con il passato medievale.

A fronte della constatazione che il medioevo continua a suscitare interesse e attenzione all’interno della società contemporanea, il medievalismo oggi può rivelarsi un’occasione per gli studi medievistici per far reagire le metodologie, le eredità e i saperi della tradizione storiografica con le domande, le urgenze e le derive del presente poiché il medievalismo è il fenomeno culturale collegabile al medioevo con il maggior impatto nella società attuale.

In questa prospettiva l’Istituto storico italiano per il medioevo coglie la necessità, sempre più avvertita presso la comunità scientifica internazionale, di ampliare lo studio dell’epoca medievale a comprenderne le varie manifestazioni, per indagarne la funzione culturale, politica, sociale nella civiltà occidentale.

 

Comitato scientifico
Massimo Miglio 
Tommaso di Carpegna Falconieri
Geraldine Leardi
Umberto Longo
Francesca Roversi Monaco
Salvatore Sansone

Segreteria organizzativa
Ilaria Baldini
Riccardo Facchini
Davide Iacono