L'Istituto storico italiano per il medio evo rimarrà chiuso nei giorni 24 e 31 dicembre
Immagine non disponibile

Bullettino 116

Anno: 2014

Numero Collana: 116

pp. 430, ill.
Prezzo 34,00 Aggiungi al carrello

Un centro scrittorio nell’Abruzzo franco. Il ms. Aug. perg. 229 e il monastero di S. Stefano in Lucana, per Carlo Tedeschi

Gli hypati di Gaeta, papa Giovanni VIII e i Saraceni: tra dinamiche locali e transregionali, per Kordula Wolf 

«Come in uno specchio»? Di nuovo su Ponzio di Cluny (1109-1122/26), per Glauco Maria Cantarella 

Le prime fonti di Gioacchino da Fiore. Libri e intellettuali nel Regno di Sicilia, per Valeria De Fraja 

Identità nobiliare in una città di mercanti: i Guerci e i Malocelli nella Genova dei secoli XII-XIII, per Enrico Basso

Il Decameron letto dagli storici del Medioevo, per Giovanni Cherubini

La realtà fatta dottrina. Sarno e dintorni nel pensiero politico aragonese, per Guido Cappelli

Gli introiti dello ius piscandi nei mari di Taranto (1465-1466), per Lorenza Vantaggiato 

Mediaciones de paz y arbitrajes en los códigos legales de la Corona de Aragón, per Vicent Royo Pérez

Fonti documentarie e costruzione della notizia nelle cronache cittadine dell’Italia meridionale (secoli XV-XVI), per Francesco Senatore

Il Chronicon Casauriense, Étienne Baluze e la cultura francese alla fine del secolo XVII, per Paolo Cherubini 

Presentazione del volume Hagiologica. Studi per Réginald Grégoire, per Bernard Ardura, Cosimo Damiano Fonseca, Massimo Oldoni, Emore Paoli, Sergio Pagano 

Relazione sullo stato dell’Istituto (2012-2014), per Massimo Miglio 

Scarica l'Indice del volume