Immagine non disponibile

Tra Siena, l'Oriente e la Curia

Beltramo di Leonardo Mignanelli e le sue opere

Nelly Mahmoud Helmy

Anno: 2013

ISBN: 978-88-98079-10-0

pp. 442
Prezzo 42,50 Aggiungi al carrello
 Presentazione

Relegata ai margini della storiografia, della riscoperta delle scritture di marchands écrivains e di ancor più appassionate ricerche su viaggiatori e relazioni di viaggio e pellegrinaggio, la figura, e soprattutto l’opera di Beltramo di Leonardo Mignanelli, è a lungo rimasta confinata tra le pieghe d’un poco noto contesto letterario cittadino e l’orizzonte lontano della storiografia timuride e mamelucca del primo e pieno Quattrocento. Questo studio intende ripercorrerne la vita e le opere inscrivendole nel contesto sociale, politico e culturale del loro tempo, rendendo altresì i suoi scritti disponibili alla comunità scientifica, attraverso la loro edizione critica.

Esponente di un importante casato senese, mercante in oriente e membro della classe dirigente cittadina, Beltramo Mignanelli ben si inserì anche negli ambienti della curia papale, partecipando alle maggiori assisi conciliari del Quattrocento – a Costanza dove  fu segretario del cardinale Giovanni Dominici, e a Firenze dove venne chiamato come interprete –, contesti nei quali si distinse per le sue competenze linguistiche e i suoi poliedrici interessi culturali. Autore di cronache sulla storia del sultanato di Egitto e Siria tra Tre e Quattrocento, di un progetto di crociata, di un breve trattato sulla religione islamica e di uno studio filologico sulle varianti arabe del libro dei Salmi, conquistò una certa visibilità anche come controversista e astronomo. L’oriente appare chiaramente il centro tematico della sua attività letteraria, sviluppatasi al crocevia tra la letteratura prodotta e consumata dal variegato mondo dei “mercanti scrittori” e le suggestioni provenienti dal circolo umanistico.    

 

Indice generale
 
Introduzione
 
I. La biografia di Beltramo di Leonardo Mignanelli
1. Le radici: l’orizzonte familiare e sociale
1.1. Di padre in figlio: la sfuggente biografia di Leonardo di Mignanello
1.2. Il fratello maggiore di Beltramo: Mignanello di Leonardo
2. La giovinezza ed il viaggio
2.1. Il soggiorno a Damasco: la mercatura
2.2. Il “devoto affare” di un santuario della Terrasanta
3. Il ritorno
3.1. Da Milano verso Siena
3.2. L’autunno caldo del 1403
3.3. Tra negozi privati e questioni familiari (1403-1410)
4. La carriera politica
4.1. La podestaria di Magliano
4.2. Apogeo e declino di una carriera politica
5. La situazione patrimoniale
6. Gli impegni in curia
6.1. La fedeltà a Gregorio XII  tra i due concili di Pisa e Costanza 
(1406-1416)
6.2. Alle radici di una fruttuosa collaborazione:  «Iste fuit devotus 
ordinis et çelator persumme»
6.3. Al seguito di Gregorio XII
7. Il soggiorno a Costanza
7.1. L’elezione di papa Martino V
7.2. Un altro Oriente: la missione nell’Europa orientale al seguito 
del cardinale Giovanni Dominici
8. Altri impegni in curia: dal concilio di Siena a quello di Firenze
8.1. Il concilio di Siena: un’occasione mancata?
8.2. Il concilio di Firenze
Albero genealogico
Carta I. L’oriente di Beltramo Mignanelli
Appendice: Lettere di Beltramo Mignanelli al Concistoro 
di Siena  
 
II. Singolari memorie di un viaggio ordinario: De ruina Damasci e Ascensus Barcoch
1. Astrologo, scrittore e arabista: una biografia culturale
1.1. Gli scritti di astronomia
1.2. Dall’osservazione degli astri a quella del mondo contem­po­ra­neo
1.3. Tempi e luoghi dello scrivere
2. De Ruina Damasci: le gesta di Timur in Siria, Anatolia, Iraq. 
Struttura e contenuti
2.1. L’ assedio di Damasco
2.2. La campagna in Anatolia
2.3. La caduta di Bagdad
3. I racconti degli Altri
3.1. La storiografia timuride
3.2. Fonti diplomatiche e cronachistiche tra Oriente e Occidente
3.3. Carteggi commerciali e familiari
4. Storia e storie
4.1.  Il nome di Tamerlano
4.2.  Timur lo zoppo
4.3.  La natura  del suo potere
4.4.  Il peso economico delle trattative di pace a Damasco
5. Stratigrafia della scrittura: contaminazione e coesistenza di generi e modelli testuali
5.1. L’itinerarium siriacum di Tamerlano
5.2. Un racconto nel racconto: l’itinerario di Beltramo in fuga da 
Tamerlano
6. Vite di uomini illustri: la Vita Tamerlani tra cronachistica, itinerarium e biografia
7. Vite di uomini illustri: l’Ascensus Barcoch tra biografia, novella e romanzo d’avventura
7.1.  Il racconto della vita di Barquq
7.2.  Racconti nel racconto: sogni premonitori e prodigi
8. Il tempo del racconto e la memoria personale
9. La percezione dell’Altro. Damasceni, mongoli ed ebrei nel racconto di Beltramo
Carta II. La campagna siriana e anatolica di Tamerlano nella ricostruzione di Beltramo Mignanelli
 
III. La trattatistica: Informatio contra infideles e Liber 
Machometi et opinio perfida iudeorum
1. Tra incarichi conciliari e omaggi curiali: tempi e circostanze di 
composizione degli ultimi scritti
2. Tra libri, biblioteche e scritture: una riflessione sul testimone 
manoscritto dell’Informatio contra infideles
3. Pensare la crociata: strategie, direttrici e dinamiche della lotta 
contra infideles
3.1. Tra arterie commerciali, briganti e carovane: un itinerario 
alla scoperta delle vie degli aromata
3.2. La questione ottomana
4. Dalla teoria alla prassi. Promozione e predicazione dell’impresa ultramarina nei primi anni Quaranta del Quattrocento
5. Temi e fonti del Liber Machometi et opinio perfida iudeorum
5.1.  L’islam del viaggiatore
5.2.  L’apologetica antigiudaica: De iudeis perfidis
6. Il Liber de variantibus Psalterii: un accenno
IV. Tradizione e fortuna delle opere del Mignanelli
1. Per una lettura del contesto culturale senese nel primo Quattrocento
1.1. Solo una questione d’umanesimo?
1.2. Una personalità affine: Tommaso di Bartolomeo dell’Agazzaia
1.3. Tradizione e innovazione nella cultura senese del Quattro­cento: le biblioteche cittadine
2. Leggere e riscrivere le opere di Beltramo Mignanelli
2.1.  Andrea Biglia e i Commentarii historici de detrimento fidei 
in Oriente
2.2.  L’Historia barbarica di Sigismondo Tizio
2.3. Poggio Bracciolini: il primo e l’ultimo libro del De Varietate
Fortunae
 
Nota al testo
1. De Ruina Damasci
2. Ascensus Barcoch
3. Informatio contra infideles
4. Liber Machometi et opinio perfida iudeorum
 
Fonti manoscritte
Fonti documentarie edite
Fonti narrative edite
Bibliografia
 
Indice dei nomi
Indice dei luoghi
Indice degli autori