Sostienici

Caro Sostenitore,



L’Istituto storico italiano per il medio evo pone la Cultura al centro di una propria campagna di sostegno che prevede la destinazione del 5 x mille. Una scelta che intende proseguire un cammino già intrapreso nel 2006.


E’ fondamentale riaffermare con convinzione il valore concreto della cultura, come bene comune. Non è vero che le istituzioni culturali siano strutture parassitarie. La cultura può diventare un volano anche per l’economia.
Nel 2012 e nel 2013 l’Istituto ha pubblicato numerosi volumi, ha organizzato diverse iniziative scientifiche, ha rivolto un’attenzione particolare alla formazioni di nuove generazioni di ricercatori con la Scuola storica nazionale, la Scuola nazionale per l’edizione delle fonti documentarie, diversi workshop e alteliers formativi. Tutte queste iniziative hanno prodotto un indotto anche economico.

Convinto della necessità di continuare in questa direzione, Ti invito pertanto a confermare, con la Tua firma sul 5 x mille all’ISIME, il senso di condivisione di questo impegno e di questi sentimenti.

RingraziandoTi fin d’ora per l’attenzione con cui vorrai accogliere questo invito, Ti saluto con la più viva cordialità.

Massimo Miglio
Presidente dell’Istituto storico italiano per il medio evo


 

Puoi destinare all’Istituto Storico Italiano per il Medio evo il 5x1000 della tua IRPEF senza alcun onere aggiuntivo e senza rinunciare alla scelta dell’otto per mille

Come fare?
Per destinare il cinque per mille all’Istituto Storico Italiano per il Medio evo, basta segnalare la tua scelta al commercialista o al CAF al momento della compilazione della dichiarazione dei redditi e firmare la casella "Finanziamento della ricerca scientifica e delle università" indicando il Codice Fiscale dell’Istituto Storico Italiano per il Medio evo 80132790587