Skip to content Skip to footer
-15%

Condannare all’oblio. Pratiche della Damnatio memoriae nel medioevo

25,50

Atti del convegno di studio svoltosi in occasione della XX edizione del Premio internazionale Ascoli Piceno (Ascoli Piceno, Palazzo dei Capitani, 27-29 novembre 2008), a cura di I. Lori Sanfilippo – A. Rigon, pp. 254

120 disponibili

COD: 978-88-89190-73-9 Categoria: Product ID: 5260

Descrizione

 

Indice
Antonio Rigon, Introduzione ai lavori XI
Gerald Schwedler, Damnatio memoriae – oblio culturale: concetti e teorie del non ricordo 3
Marino Zabbia, Damnatio memoriae o selezione storiografica? I grandi assenti nel Chronicon di Romualdo Salernitano (Periodo normanno) 19
Kai-Michael Sprenger, Damnatio memoriae o damnatio in memoria. Qualche osservazione metodologica sui cosiddetti antipapi 67
Silvia Maddalo, Vivit et non vivit: memoria e damnatio memoriae di Federico II tra arte e scrittura di storia 89-108
Wolfgang Decker, Ioannes quondam papa. Il monumento fiorentino a Baldassarre Cossa 109
Nicoletta Giovè Marchioli, Cancellare il ricordo: la damnatio memoriae nelle iscrizioni medievali tra formule e scalpellature 127
Amedeo De Vincentiis, Storia e stile, 1343/1861. L’immagine del tiranno di Firenze 159
Giuliano Milani, Pittura infamante e damnatio memoriae. Note su Brescia e Mantova 179
Giannino Gagliardi, La damnatio memoriae nella tradizione medievale ascolana 197
Daniela Rando, Conclusioni 207
Intervista di Jean-Claude Maire Vigueur a Jacques Le Goff 215
Indici a cura di Eleonora Lombardo 225